AttraversaMenti

  • Firenze RIVA D'ARNO dicembre 2015 - gennaio 2016
  • Benevento BIBLIOTECA PROVINCIALE "A. Mellusi" dal 27 al 31 luglio 2015 Mostra fotografica con il Patrocinio della Provincia di Benevento
  • Firenze PALAZZO GIANFIGLIAZZI BONAPARTE anteprima nazionale 16 e 23 luglio 2015

    1&2

  • Benevento Libreria MASONE febbraio 2014. 1° marzo "Ast'Ap" asta aperitivo a chiusura della mostra fotografica. Evento promosso da Art'Empori con intervista bmagazine
  • Roma Cinema AZZURRO SCIPIONI "Sala Chaplin" dicembre 2013 - gennaio 2014
  • Firenze GUSTAPANINO in esclusiva per Apericena di Buon Rientro Ferie, settembre 2013
  • Abano Terme (PD) Parco di VILLA BASSI Collettiva Artistica, agosto 2013
  • Firenze LA CONFETTERIA anteprima nazionale 7 luglio 2013

    Culture di Strada

  • Foglianise (BN) Enoteca I TINTORI dicembre 2010 - gennaio 2011
  • Abano Terme (PD) Parco di VILLA BASSI agosto 2010
  • Firenze Gran Caffè Storico Letterario GIUBBE ROSSE luglio 2010

    Momenti Paralleli

  • Abano Terme (PD) Parco di VILLA BASSI agosto 2009
  • Firenze Gran Caffè Storico Letterario GIUBBE ROSSE giugno 2009
  • Foglianise (BN) Enoteca I TINTORI dicembre 2008 - gennaio 2009

    Temporanee

    Tra Firenze e Padova

  • a cura di Julka Caporetti, scrittrice.

    Persone come cupole sotto un cielo di vetro.
    Gli uomini sono angeli capovolti.
    Va bene anche un sentiero di legno se vuoi cercare Dio, o approdare sull'acqua
    diventata fango, e farla diventare una strada possibile.
    Puoi restare leggero anche sul fango, senza sprofondare.
    Puoi sporcarti senza affondare e avanzare lasciando tracce,
    tanto prima o poi cadrà la neve.
    Nel silenzio della neve, un treno passa senza scivolare.
    L'immobilità e la velocità sono due strade possibili, attraversamenti di un sapere nato
    dentro un museo; puoi chiuderti lì e conoscere qualcosa d'altro.
    Un cosmo lontano può diventare così vicino se presti attenzione...
    Calore, vita. Passi equi e dinamicità.
    Un cielo che ti aspetta tranquillo fuori dal portico.
    Alla fine dei portici i muri delle case non hanno pietà ma anche la spietatezza
    è una strada possibile.
    Bellezza e spietatezza: attraversamenti.
    L'arte è un drappeggio mentale, uno strumento, una forma di ricchezza e nobiltà.
    Persone, al centro di tutto questo.
    Se possiedi un ultimo viaggio, puoi risalire a te stesso.
    Un uomo si volta. Uno sguardo, e cogli il suo attraversamento.
    Ogni movimento che facciamo è uno scatto.
    Le cose sono posizionate nel mondo: le osserviamo, e quello è uno scatto.
    Uno sguardo. Un attimo.
    Attraversiamo il mondo in un attimo soltanto.